Noise from earth Music is communication, not competition.

Electro Vīsĭo

 

Fabio Brunelli : Keyboards, Programmation, Electronic Percussion, Visual Art, Concept

Valerio Verdelli : Guitars, Keyboards, Theremin, Concept

Simona Galavotti : Visual Art, Concept

Helena Cavrini : Concept Supervision

 

“Non-compliance” is a show that explores critically the contemporary man’s way of living. On the one hand, since the first decades of the twentieth century, scientific, economic and technological development brought many improvements in everyone’s life and a widespread prosperity but on the other, these ones introduced many relevant changes in the way of living and perceiving life itself. We live in a world that is so fast and so demanding, where we must always conform to certain standards and where we are surrounded by many different means of communication but where it is so hard to establish a genuine contact with others. Because of that, we live in a permanent condition of alienation in which we lose sight of who we are and what our wishes and dreams are. By means of unreleased music played live and images, “Non-compliance” aims to make people think and give new insights.

(Helena Cavrini)

 

“Non-compliance” è uno spettacolo attraverso il quale ci si propone di esplorare criticamente la condizione in cui si trova a vivere l’uomo nella contemporaneità. Se è vero che lo sviluppo tecnologico, economico e scientifico al quale abbiamo assistito in particolar modo a partire dai primi decenni del ‘900 ha portato notevoli miglioramenti e un aumentato benessere nella vita quotidiana dell’uomo, d’altra parte esso ha portato anche forti cambiamenti nel modo di vivere e di percepire la vita delle persone. A causa della velocità e della frenesia di un mondo in cui bisogna dare sempre di più, in cui si è circondati dai più svariati mezzi di comunicazione, ma in cui è sempre più difficile stabilire un contatto autentico con gli altri, un mondo in cui è necessario rientrare sempre in determinati standard e quindi conformarsi a certe regole e determinati modi di vivere, gli individui vengono inevitabilmente gettati in un costante stato di alienazione nel quale si perde di vista qual è la propria vera identità, quali sono i propri desideri e i propri sogni. “Non-compliance” ha lo scopo di far riflettere e di fornire nuovi spunti attraverso musica inedita suonata dal vivo e immagini.

(Helena Cavrini)